OPERE DI RESTAURO MANUTENTIVO SU CHIESE E CONVENTI DI COMPETENZA COMUNALE - WORKS OF RESTORATION OF MAINTENANCE ON CHURCHES AND CONVENTS OF MUNICIPAL COMPETENCE

Fiorenza dentro dalla cerchia antica,
ond’ella toglie ancora e terza e nona,
si stava in pace, sobria e pudica.
Dante Alighieri



L’Amministrazione Comunale intende organizzare un intervento nel rispetto del Codice dei Beni Culturali, per eseguire alcune opere di restauro su Chiese e Conventi di competenza o proprietà comunale, finalizzate a mantenere lo stato di conservazione delle strutture di competenza nelle diverse tipologie, attraverso interventi tempestivi di manutenzione, onde scongiurare situazioni di degrado, garantire la sicurezza degli utenti, dei cittadini e dei visitatori, migliorando lo standard qualitativo di fruibilità degli ambienti, e ripristinando manufatti deteriorati e/o rovinati.
The Municipal Administration intends to organize an intervention in compliance with the Code of Cultural Heritage, to carry out some restoration works on churches and convents of municipal competence or property, aimed at maintaining the conservation status of the structures of competence in the various types through prompt maintenance interventions, in order to prevent situations of degradation, ensure the safety of users, citizens and visitors, improving the quality standard of usability of the locations, and restoring damaged and / or deteriorated artifacts.


Valore del’intervento:€ 100.000 / Value of the intervention: € 100.000
Value of the intervention: € 100.000


Durata dei lavori:    365 gg  / Duration of works: 365 days
Duration of works: 365 days


Tipologia Intervento: gli interventi previsti riguarderanno
•    allestimento di cantieri attrezzati con sistemi in grado di permettere l’idoneo svolgimento di tutte le operazioni previste, comprensivi di eventuali teli artistici;
•    fase conoscitiva dell’opera mediante rilievi metrici diretti e/o indiretti, analisi diagnostiche e saggi localizzati non distruttivi, base delle successive operazioni da compiere;
•    saggiature ravvicinate di facciate prospicienti la pubblica via, ripristino d’intonaci ammalorati, rimozione di superfetazioni, rimozione di vecchi impianti obsoleti e non funzionanti;
•    controllo di coperture, ripristino di eventuali travetti o componenti del manto danneggiati, revisione del funzionamento ed eventuale ripristino di calate pluviali, canali di gronda, converse, tubi di deflusso di raccolta di acque meteoriche provenienti da falde poste a livello superiore;
•    Per quanto riguarda i contesti decorativi le opere potranno riguardare sia interventi d’urgenza, a protezione di situazioni gravi evidenziatesi all’improvviso, con velinatura di carta giapponese su distacchi o lesioni parecchio preoccupanti, che interventi più omogenei, o di completamento, a servizio di parti decorative superficiali più definite nel loro insieme, in modo da rimuovere vecchi restauri ormai non più desiderati o necessari, ripristinare la vista d’insieme di apparati soggetti a restauri successivi e/o di restauri di mano diversa, interventi di recupero di affreschi o pitture parietali finora coperte da scialbi o intonachini che ne hanno mantenuto le loro qualità sino ad oggi.

Type of intervention: the planned interventions will concern:
- setting of construction sites equipped with systems capable of allowing the appropriate execution of all the planned operations, including any artistic scaffolding tarps;
- exploratory phase of the work through direct and / or indirect metric surveys, diagnostic analysis and localized non-destructive tests, the basis of the subsequent operations to be executed;
- close assaying of façades facing the public street, restoration of deteriorated plaster, removal of superfluous superficies, removal of old, obsolete and non-functioning plants;
- control of roofing, restoration of any damaged rafters or components of the mantle, overhaul of the operation and possible restoration of downpipes, eaves channels, converging pipes, drainage pipes for collecting rainwater coming from layers placed at a higher level;
- As far as concerns the decorative contexts, the works may involve both urgent interventions, to protect serious situations suddenly appeared through the use of Japanese paper on worrying detachments or lesions, and more homogeneous interventions, or of completion, on more defined superficial decorative parts in their entirety, so as to remove old restorations no longer desired or necessary, restore the overall view of apparatuses subject to subsequent restorations and / or restorations by different hands, restoration of frescoes or wall paintings hitherto covered by mortar or plaster that have maintained their quality until today.


Attrattività: I lavori in parola consistono in lavori di restauro e manutenzione sui contesti murari e decorativi delle principali Chiese e Conventi cittadini, in particolar modo per quanto riguarda le basiliche di Santo Spirito e il Museo Fondazione Romano, della Santissima Annunziata e San Salvatore al Monte, la basilica di Santa Maria del Carmine, il Museo Cappella Brancacci all’interno di Santa Maria del Carmine, il Museo di Santa Maria Novella, le chiese di San Giuseppino in via Santa Caterina d’Alessandria, di Santa Maria al Pellegrino in via Bolognese, di San Giovannino degli Scolopi in via Martelli, la sede dell’Osservatorio Ximeniano, la chiesa del Sacro Cuore al Romito in piazza Baldinucci, la chiesa di San Firenze nel complesso dell’ex-Tribunale, la Scuola del Cuoio e l’oratorio di San Romano a Settignano. Si tratta di fabbricati che si trovano nelle principali vie e piazze cittadine, con intenso traffico pedonale e veicolare.


Attractiveness: The works in question consist of restoration and maintenance work on the wall and decorative contexts of the main Churches and Convents of the city, especially as regards the basilicas of Santo Spirito and the Romano Foundation Museum, of Santissima Annunziata and San Salvatore al Monte, the basilica of Santa Maria del Carmine, the Cappella Brancacci Museum inside Santa Maria del Carmine, the Santa Maria Novella Museum, San Giuseppino Church in via Santa Caterina d’Alessandria, Santa Maria al Pellegrino Church in via Bolognese, San Giovannino degli Scolopi Church in via Martelli, the seat of  the Ximenian Observatory, the Sacro Cuore al Romito Church in piazza Baldinucci, San Firenze Church inside the complex of the former Court Hall, the Scuola del Cuoio, and the San Romano oratory in Settignano. These are buildings that are located in the main streets and squares of the city, with intense pedestrian and vehicular traffic.

Notizie storico-artistiche: Firenze è una delle città nel mondo a maggiore densità di risorse culturali e monumenti che testimoniano la sua incredibile evoluzione storico artistica. Circa una decina delle maggiori chiese fiorentine sono di competenza o proprietà del Comune, edificate e decorate a partire dal tardo medioevo sino alla metà degli anni cinquanta del novecento, ed ubicate per la maggior parte fra il quadrilatero romano (centro storico) e l’Oltrarno, vi si trovano all’interno le opere dei maggiori artisti di quelle epoche: Masaccio e Masolino, Filippino Lippi, l’Orcagna, Baccio Bandinelli, Vasari, Michelangelo, il Ghirlandaio, Bronzino, Alessandro Allori e quanti altri.
Artistic-historical notes:Florence is one of the richest cities in the world with cultural resources and monuments which show its incredible historical and artistic evolution. About a dozen of the major Florentine churches are under the responsibility or property of the Municipality. They were built and decorated from the late Middle Ages until the mid-fifties of the twentieth century, and are located for the most part between the Roman quadrilateral (historic center) and the Oltrarno. Inside them there are the works of the greatest artists of those times: Masaccio and Masolino, Filippino Lippi, Orcagna, Baccio Bandinelli, Vasari, Michelangelo, Ghirlandaio, Bronzino, Alessandro Allori and many others.