Palazzo Vecchio Via dei Leoni/ Lions’ street

Restauro Paramento Murario/ Masonry restoration

“Fiorenza dentro dalla cerchia antica,
ond'ella toglie ancora e terza e nona,
si stava in pace, sobria e pudica.
Dante Alighieri

 

I lavori riguardano la facciata posteriore di Palazzo Vecchio e sono urgenti e indifferibili, a causa del verificarsi d’alcuni pericolosi distacchi di materiale.
Work includes the rear facade of Palazzo Vecchio and they are urgent and can not be postponed, because of the occurrence of some dangerous detachments of material.

Valore dell’intervento/Value of intervention: € 561.500,00
Durata dei lavori/Time Line:270 giorni/days

Tipologia dell’intervento: le opere sono finalizzate alla verifica dello stato di conservazione degli elementi architettonici lapidei o a stucco e delle superfici lapidee o a stucco che caratterizzano l’apparato architettonico decorativo del Salone dei Cinquecento e di attigui ambienti monumentali, finalizzata ad eseguire l’asportazione dei depositi incoerenti presenti. L’intervento, comprenderà anche la messa in sicurezza di frammenti distaccati trattenuti o meno da vincoli metallici o prossimi al distacco di marcapiani e/o superfici ornate di elementi architettonici lapidei o in stucco e, nel caso che l’operazione non presenti difficoltà esecutive legate allo stato di conservazione del manufatto, si procederà alla riadesione del frammento. L’intervento sarà preceduto da un’indagine scientifica conoscitiva dalla quale sarà effettuata una mappatura puntuale del degrado e di eventuali zone a rischio e documentato fotograficamente.

Type of intervention: The works are aimed at assessing the state of conservation of the architectural stone or stucco elements and stone surfaces or stucco that characterize the architectural decorative apparatus of the Salone dei Cinquecento and adjacent areas of the complex, designed to perform the removal of present incoherent deposits. The project will also include the safety measures of the detached fragments retained or not by ties or metal objects next to the detachment of string courses and / or of decorated surfaces of architectural stone or stucco elements and, if the operation does not present executive difficulties related to the state of preservation of the building, it will proceed to re-adhesion of the fragments. The project will be preceded by a scientific fact-finding survey, that will be precisely mapped out and photographically documented, of degradation and possible risk areas.

Attrattività: Alta, per possibilità di allestimento dell’area di deposito del cantiere sullo spazio esterno, prospiciente piazza della Signoria.
Attractiveness:High, for the possibility of setting up the storage area of the construction site on outer space, overlooking Piazza della Signoria.

Notizie storico-artistiche: chiamato in origine Palazzo dei Priori o Palagio Novo, divenne nel XV secolo Palazzo della Signoria, dal nome dell'organismo principale della Repubblica fiorentina; nel 1540 divenne Palazzo Ducale, quando il duca Cosimo I de' Medici ne fece la residenza; poi assunse il nome “Vecchio” nel 1565 quando la corte di Cosimo si spostò nel "nuovo" Palazzo Pitti.

Historical and artistic information: originally called Palazzo dei Priori palace or Palagio Novo, it became in the fifteenth century Palazzo della Signoria, the name of the the main body of the Florentine Republic; in 1540 it became the Ducal Palace, when it became the residence of Duke Cosimo I de ‘Medici; then it assumed the name "Old" in 1565, when the court of Cosimo moved into the "new" Palazzo Pitti.