Monumento all'Indiano al Parco delle Cascine/ Monument to the Indian

 

“Il primo dovere di un monumento ai morti è di essere vivo”.

Daniel Pennac

 

 

Il Parco delle Cascine si estende su circa 130 ettari ed è il più ampio parco pubblico della città, al suo interno si aprono vasti prati ed inoltre è possibile trovare molte attrezzature quali: piscina, impianti sportivi, ippodromo, equitazione, dancing , bar, sferisterio, facoltà di agraria, noleggio biciclette.

The Cascine Park covers about 130 hectares and is the largest public park in the city. In the park there are vast meadows and you can also find a lot of facilities such as a swimming pool, sports facilities, a race track, horseback riding, coffee bars, the spheristerion ,the Faculty of Agriculture and bike rental

Valore dell’intervento: € 195.000,00 (centonovantacinquemila/00) / Value of intervention:195.000,00 Euros

Durata dei lavori: 180 giorni / Duration of work:180 days

 

Tipologia dell’intervento: restauro degli elementi lapidei e delle ringhiere metalliche. Pulitura delle superfici in pietra, consolidamento e protezione finale, ricostituzione degli elementi mancanti delle ringhiere in ferro e ghisa.

Type of intervention:restoration of the stone elements and the metal gating. Cleaning of the stone surfaces, consolidation and final protection, restoration of the missing elements in the iron and cast iron gating.

 

Attrattività caratterizzato da una ricca vegetazione, da vasti prati, viali e vialetti, è il luogo ideale dove praticare sport (liberamente o avvalendosi dei numerosi impianti attrezzati) o trascorrere il tempo libero godendo della natura e della quiete dell'area.
"Le Cascine" sono anche luogo di mercato (tutti i martedì mattina), sede di eventi (manifestazioni culturali e fieristiche) e tanto altro ancora. Il Parco è  diventata ormai una meta fissa per i fiorentini durante la bella stagione ma anche per i turisti che dopo un tour tra monumenti e musei hanno voglia di rilassarsi.

Attractiveness:offering a rich vegetation, vast lawns, avenues and walkways, it is the ideal place to play sports (freely or making use of the many equipped facilities) or spend your free time enjoying the nature and tranquility of the area. “Le Cascine” is also a market place (every Tuesday morning), a place for cultural events, fairs and much more. The Park has become a regular destination for Florentine people in good weather but also for tourists who want to relax after a tour of monuments and museums.

 

Notizie storico-artistiche: si tratta di un monumento funebre   costituito da basamento in pietra e da una struttura a baldacchino.  Questo monumento funebre fu realizzato nel 1876 in memoria del Maharajah Rajiarah Chuttraputti di Kolhapur,  morto a Firenze nel 1870 ed è così popolare per i fiorentini da costituire il toponimo di questa porzione di parco e dare il nome all’ultimo ponte sull’Arno ad ovest di Firenze.

Historical and artistic information: the Monumento all’Indiano (Monument to the Indian) is a funerary monument consisting of a stone base and a canopy structure. This tomb was built in 1876 in memory of Maharajah Rajiarah Chuttraputti of Kolhapur, died in Florence in 1870 and it is so popular for the Florentines to be used as the place name of this portion of the park and the name to the last bridge on the river Arno on the west of Florence.